• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Ammutinamento a bordo di NeoRiviera

mariagrazia15

New member
Non credo che chi ha pagato debba accettare per forza uno stravolgimento della crociera prenotata poiché la costa sapeva come ho già detto prima del problema ma ha fatto finta di niente. È questa è
 

leo

Super Moderatore
Non credo che chi ha pagato debba accettare per forza uno stravolgimento della crociera prenotata poiché la costa sapeva come ho già detto prima del problema ma ha fatto finta di niente. È questa è

Volevo concludere maalafede

Scusa ma io ho solo riportato un fatto, non entro nel merito dei rapporti con la compagnia .
Malafede dove è in chi?
Cerca di essere più chiara.
 

leo

Super Moderatore
Ok.
Chiaramente padrona di farlo.
Io il mio giudizio l'ho dato. Bene ha fatto il comandante....per quanto riguarda la compagnia ci sono troppe cose che non sono in grado di conoscere per dare un giudizio.
Certo è che chiarire non è mai un errore.
 

mariagrazia15

New member
Ho prenotato troppo presto il 22 agosto. Quando a settembre ho letto su internet della peste ho telefonato subito a costa e loro già lo sapevano.
 

valentinaq

Well-known member
Ho prenotato troppo presto il 22 agosto. Quando a settembre ho letto su internet della peste ho telefonato subito a costa e loro già lo sapevano.

Sapevi che i precedenti episodi di peste in Madagascar si sono avuti da agosto 2014 fino a gennaio 2015? Credo davvero pochi se ne siano accorti, anche se in crociera in quei luoghi. Quest'ultima volta lo sviluppo si è avuto a partire da fine agosto 2017 inizi settembre.....dopo la tua prenotazione e a differenza dei ricorrenti episodi del passato ora è un pò più allarmante, solo da un mese è epidemia....a settembre era considerato come tutti i precedenti episodi endemici della zona. Quando hai prenotato te non c'erano allarmi, ne quarantene da/per il Madagascar. La domanda è :nel tuo caso dov'è la malafede all'atto della prenotazione?
 

mariagrazia15

New member
Non mi riferivo alla mia prenotazione ma al fatto che ad ottobre era già noto alla costa dell'epidemia e nonostante ciò non ha avvisato di ciò chi la crociera l'aveva già prenotata e ha continuato a prendere le prenotazioni.
E aancora più grave a fatto partire la nave pur essendo a conoscenza della situazione
 

valentinaq

Well-known member
Non mi riferivo alla mia prenotazione ma al fatto che ad ottobre era già noto alla costa dell'epidemia e nonostante ciò non ha avvisato di ciò chi la crociera l'aveva già prenotata e ha continuato a prendere le prenotazioni.
E aancora più grave a fatto partire la nave pur essendo a conoscenza della situazione

La variazione dell'itinerario si è avuto a partire dall'ultima crociera, in corso d'opera per così dire. Pertanto fino a quel momento sussistevano le condizioni per effettuarla. A partire da ieri l'itinerario è stato riprogrammato "ufficialmente" per motivi di sicurezza pubblica. Costa non è tenuta ad annullare una crociera se può variare gli scali in sicurezza. Come fai inoltre a dire che i pax interessati a partire dall'undici novembre non siano stati avvertiti del cambiamento? Tu parti l'otto dicembre e la situazione è in continua evoluzione. Avrai notizie certe dell'itinerio quando avranno valutato tutto quello che c'è da valutare per la tua data di partenza....
 

Blueyes

Well-known member
Entro nella discussione solo per riportare lo stato attuale del sito della Farnesina.
Pagina:
http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/madagascar.html

Epidemia di peste bubbonica e polmonare.

Una epidemia di peste bubbonica e polmonare si sta registrando in diversi distretti del Madagascar. Casi si sono verificati nella capitale Antananarivo e in diversi porti. L’OMS sta sostenendo le autorità locali nella risposta all’epidemia . Si raccomanda l’utilizzo di repellenti appropriati al fine di evitare i morsi di pulce nonché di evitare il contatto con carcasse di animali.
Per maggiori informazioni consultare il link:
http://www.ambpretoria.esteri.it/am...iata/2017/10/casi-di-peste-in-madagascar.html
 

migia

Member
Anche ad ottobre la Farnesina dava le stesse indicazioni

Esatto Maria Grazia, avevo controllato anche io perché volevo organizzare un viaggio tra Madagascar e Mauritius per i primi di dicembre ma avendo letto di quella grave epidemia di peste ho desistito , quindi Costa lo poteva sapere.....
 

ENRICO747

New member
Certo che lo sapeva. La malafede è evidente

Condivido, o comunque ci si aspetta una certa prudenza preventiva da parte di una societá di questo tipo, quindi avrebbe dovuto (a mio avviso) abortire gli scali appena avuto sentore (inizio ottobre) della situazione, dandone tempestiva comunicazione ai clienti.
Qualora poi, per strane congiunture astrali questo preavviso non fosse stato possibile, una volta appurato che la crociera era diventata un giro in barca nell’oceano indiano, la Compagnia avrebbe potuto/dovuto offrire una nuova crociera gratuita a tutti i passeggeri.
I 150 euro sono davvero un’elemosina.
Penso che trattasi di un caso abbastanza eccezionale (epidemia di peste) da non temere la creazione di un precedente...
Alla fine la causa di tutti i problemi sono fondamentalmente di natura economica...
Bastava un giusto risarcimento per contentare tutti....



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

dantan

New member
Sarebbe forse il caso per completezza di informare su alcuni recenti sviluppi dell'affaire Madagascar, dato che se ne è parlato qui.

Leggo dal sito dell'ANSA, in una notizia del 28 giugno 2019: "L'Antitrust ha irrogato una sanzione pari a due milioni di euro a Costa Crociere per una pratica commerciale scorretta. "In occasione della vendita e organizzazione di due crociere denominate rispettivamente 'neoRiviera' e 'Paradisi sul mare', non ha fornito ai consumatori un'informazione corretta e tempestiva circa lo stato di emergenza sanitaria in Madagascar, frapponendo inoltre ostacoli all'esercizio dei diritti dei consumatori connessi alle variazioni del programma di viaggio", afferma il Garante, spiegando in una nota che "Costa Crociere a seguito dell'epidemia di peste verificatasi in Madagascar a partire dall'agosto 2017, ha modificato gli scali previsti nel programma delle crociere interessate, con partenza rispettivamente ad ottobre e dicembre 2017, senza darne tempestiva comunicazione ai consumatori, i quali sono stati informati della necessità di variare l'iter di viaggio originariamente previsto, nel primo caso, a partenza avvenuta, nel secondo, a ridosso della data di partenza". Per cui "la tempistica e le modalità con cui sono state comunicate le variazioni di programma hanno di fatto ostacolato la facoltà di scelta dei consumatori, i quali avrebbero avuto il diritto di decidere se recedere dal contratto o fruire della crociera senza le previste tappe in Madagascar, in questo caso con una congrua riduzione del prezzo", sottolinea l'Antitrust. "Costa Crociere, al contrario, avrebbe dovuto porre in essere tutti gli accorgimenti necessari al fine di rendere edotti i consumatori, fin dal primo contatto e in ogni caso prima della partenza, della situazione di rischio sanitario esistente nei paesi oggetto delle mète turistiche pubblicizzate". Ma "invece ha continuato a pubblicizzare e vendere le crociere in questione, comprensive delle tappe in Madagascar, anche a seguito della diffusione dei comunicati sull'emergenza sanitaria da parte delle autorità locali e del Ministero della Salute, senza avvertire i consumatori di una possibile variazione del programma di viaggio", conclude l'Antitrust."

Vedremo se ci saranno ulteriori sviluppi.
 

zanzara59

Well-known member
Ok per la multa , ma il rischio che hanno corso i passeggeri, come lo compenseranno ?
 

Top