• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" e presentati!

Costa Voyager, itinerario cancellato

Fede 93

Well-known member
Al posto di Costa avrei messo neoRiviera su quel tragitto, visto che è comunque molto particolare e richiesto, avrebbe fatto contenti molti passeggeri costa visto le dimensioni e il numero di cabine con balcone. E se proprio non poteva fare quel giro per il fatto della neoCollection che la mettessero a fare crociere lunghe da Venezia e Bari come la Allegra nel 2011
 
I

Italian Cruiser

Guest
neoRiviera... ed è già stato detto in precedenza... era impensabile come sostituta di Voyager. L'itinerario è particolare... ma non ha quel carattere di esclusività proprio della neoCollection. E Costa avrà le sue ragioni per non riproporre le crociere lunghe da Venezia e da Bari... erano scomparse da anni... dal 1994... e sono state riproposte per una sola stagione da Allegra nel 2011... evidentemente... non sono un prodotto di punta.
 

sweetmartina

New member
Speriamo che questo itinerario torni.. Non capisco perché allungato non potrebbe diventare neo..
Neo dovrebbe esser qualcosa di esclusivo.. Ripetere continuamente lo stesso itinerario con la stessa nave non mi pare tanto esclusivo..
 

nicoletta96

Active member
io trovo molto più esclusiva la navigazione nel fiordo di Kotor che la sosta a Barcellona o Malta (vedi programmazione da settembre 2014 di neo-roviera) dove ci fermano tutte le altre crociera.... mi dispiace tantissimo.........



Speriamo che questo itinerario torni.. Non capisco perché allungato non potrebbe diventare neo..
Neo dovrebbe esser qualcosa di esclusivo.. Ripetere continuamente lo stesso itinerario con la stessa nave non mi pare tanto esclusivo..
 
I

Italian Cruiser

Guest
Se neoRiviera avesse sostituito Voyager... l'itinerario sarebbe stato ripetuto settimanalmente... quindi... dove starebbe la differenza rispetto agli itinerari nel Mediterraneo Occidentale previsti per neoRiviera ? Si tratta in entrambi i casi di crociere ripetute ciclicamente.

Inutile girarci intorno... Costa ha chiaramente sacrificato l'itinerario che rendeva di meno. Precisa scelta di carattere commerciale... che a molti potrà anche non piacere...e questo è lecito... ma scelta estremamente logica.
 

sweetmartina

New member
Se neoRiviera avesse sostituito Voyager... l'itinerario sarebbe stato ripetuto settimanalmente... quindi... dove starebbe la differenza rispetto agli itinerari nel Mediterraneo Occidentale previsti per neoRiviera ? Si tratta in entrambi i casi di crociere ripetute ciclicamente.

Inutile girarci intorno... Costa ha chiaramente sacrificato l'itinerario che rendeva di meno. Precisa scelta di carattere commerciale... che a molti potrà anche non piacere...e questo è lecito... ma scelta estremamente logica.

Beh magari alternando gli itinerari :)
Io non dicevo di ripetere sempre lo stesso itinerario.. Contestavo il fatto che mi pare assurdo che cancellino questo itinerario in favore di uno molto più banale..
E contestavo il fatto che un itinerario ciclico per me non é esclusivo.. Quindi ciclico per ciclico avrebbero potuto far scelte diverse..
E aver tre navi fisse che partono da savona non sarà troppo?? Senza contare deliziosa che alterna..
 
I

Italian Cruiser

Guest
Conta ciò che vende... e bene. E come ho detto Costa si è basata su questo criterio... sacrificando l'itinerario meno redditizio. Se non lo fosse stato... si sarebbe trovata di certo un'altra nave per effettuarlo... a Costa (ed al Gruppo Carnival) non mancano di certo le unità.

3 navi su Savona non sono troppe... diversamente Costa non avrebbe investito tanto su questo porto. Crocieristicamente parlando Savona nasce dal nulla... è nata solo ed esclusivamente grazie a Costa... senza di questa... non esisterebbe. Genova invece dal punto di vista crocieristico è la naturale erede dei transatlantici... c'è una continuità che a Savona non esiste.
 

tamburino

Active member
neoRiviera... ed è già stato detto in precedenza... era impensabile come sostituta di Voyager. L'itinerario è particolare... ma non ha quel carattere di esclusività proprio della neoCollection. E Costa avrà le sue ragioni per non riproporre le crociere lunghe da Venezia e da Bari... erano scomparse da anni... dal 1994... e sono state riproposte per una sola stagione da Allegra nel 2011... evidentemente... non sono un prodotto di punta.

Paolo Costa nel 2013 ha proposto con Fascinosa crociere da 10 giorni e per il 2014 le ripropone con Magica.;)

Per NeoRiviera potevano benissimo aggiungere un paio di scali ,in quell'itinerario,fattibili ce ne sono parecchi, per rendere la crociera più allettante e idonea alla neoCollection.;)
 
Ultima modifica:
I

Italian Cruiser

Guest
Paolo Costa nel 2013 ha proposto con Fascinosa crociere da 10 giorni e per il 2014 le ripropone con Magica.;)

Per NeoRiviera potevano benissimo aggiungere un paio di scali ,in quell'itinerario,fattibili ce ne sono parecchi, per rendere la crociera più allettante e idonea alla neoCollection.;)

Nella storia di Costa le crociere lunghe da Venezia non si identificano con quelle di 9 notti attualmente in programma... ma con quelle dalle 10 notti in poi... appannaggio in passato di Costa Allegra e di Costa Marina... e per crociere ancora più lunghe di Danae e Daphne. E si parlava di crociere di questo tipo in relazione a neoRiviera...

Per non procedere in una rivisitazione allungata di "Terre Sacre"... evidentemente Costa avrà avuto le sue buone ragioni... leggasi... logiche commerciali. Non si propone ciò che vende meno... ma ciò che vende di più.

E' opportuno non confondere i propri desideri personali in fatto di itinerari... con ciò che è commercialmente logico... che gli itinerari sono determinati da logiche commerciali.
 

tamburino

Active member
Nella storia di Costa le crociere lunghe da Venezia non si identificano con quelle di 9 notti attualmente in programma... ma con quelle dalle 10 notti in poi... appannaggio in passato di Costa Allegra e di Costa Marina... e per crociere ancora più lunghe di Danae e Daphne. E si parlava di crociere di questo tipo in relazione a neoRiviera...

Per non procedere in una rivisitazione allungata di "Terre Sacre"... evidentemente Costa avrà avuto le sue buone ragioni... leggasi... logiche commerciali. Non si propone ciò che vende meno... ma ciò che vende di più.

E' opportuno non confondere i propri desideri personali in fatto di itinerari... con ciò che è commercialmente logico... che gli itinerari sono determinati da logiche commerciali.

Se proprio volevano proporre qualcosa di originale.
"Terre Sacre " con l'aggiunta di Zara ,o Zante ,o Igoumenitsa, oppure Brindisi, la stessa Katakolon o Sibenik, Hvar ,questi scali, inseriti anche a rotazione ,renderebbero, probabilmente più esclusivo l'itinerario,contrariamente , i due itinerari proposti per il mediterraneo occidentale ,con ben la metà degli scali come porti di imbarco, fanno di queste crociere qualcosa di peggio dei tanto vituperati traghettoni .
Certamente poi è tutto legato a logiche commerciali ,queste proposte " forse" sono il frutto di studi approfonditi da parte di chi dovrebbe saperne molto più di noi semplici utenti.
 
I

Italian Cruiser

Guest
Indubbiamente la pianificazione degli itinerari di neoRiviera (e di tutte le altre navi Costa... neo e non) non è affidata a chi come noi si intende di crociere per passione... ma a specialisti del settore. Saranno i numeri a fine stagione a dire se gli itinerari di neoRiviera sono stati azzeccati o meno... errori strategici sono sempre possibili... e Costa... analogamente ad altre compagnie... ne ha fatti in passato. Il fatto però che neoRiviera imbarchi in tanti porti è una chiara dimostrazione che si sta puntando su qualcosa di sicuro.

Riguardo ad un "Terre Sacre" allungato... gli scali vanno scelti con molta cura. A sfavore degli scali di nicchia gioca già il fatto che sono in genere poco noti a livello di pubblico... se poi lo scalo non è particolarmente interessante... si verifica il disastro. E Royal Caribbean nel 2011 ha combinato un autentico disastro con un itinerario da Venezia troppo di nicchia per la Voyager . Tra gli scali segnalati da Lino... i punti deboli sono Zante... sono notevoli solo le spiagge... ed Igoumenitsa... per fare cosa ? Andare a Patrasso forse ?

Per il momento Costa ha deciso di puntare su qualcosa di sicuro...
 

nicoletta96

Active member
Già quello che dice Paolo lo si capisce dal messaggio che presente nella mail di riprotezione:
"ti informiamo che Costa Voyager ha cessato le sue operazioni per la flotta Costa. La decisione e' in linea con il piano di Costa Crociere per il potenziamento della flotta, al fine di soddisfare la crescente domanda in termini di navi di ultima generazione e di una gamma sempre piu' innovativa di prodotti e servizi.Le crociere con Costa Voyager, inizialmente previste, sono state quindi cancellate"
peccato che l'alternativa proposta siano le isole greche, itinerario non proprio innovativo con una nave che sarà pure di ultima generazione ma..... che in agosto....sarà una bolgia!!!
 

elifede

Member
Navi di ultima generazione !!!!!! E chi l'ha obbligati pochi anni fa a comprare Voyager ?!?!?
Mah !!!!! Siamo rimasti a casa ..... Dobbiamo abituarci all'idea e .... Trovare una crociera che ci piaccia no che dobbiamo fare xche c'è lo " consigliano" !!!!
 
D

Dr.Crocierite!!!

Guest
Navi di ultima generazione !!!!!! E chi l'ha obbligati pochi anni fa a comprare Voyager ?!?!?
Mah !!!!! Siamo rimasti a casa ..... Dobbiamo abituarci all'idea e .... Trovare una crociera che ci piaccia no che dobbiamo fare xche c'è lo " consigliano" !!!!

Costa aveva le sue motivazioni se ha acquistato vouager, ovvero riempire il vuoto di Marina. Ma poi, costa non vi fa scegliere altre crociere, solo isole greche?
 

ettore74

New member
Scelta commerciale. Questa l'unica cosa possibile e non credo che sia un problema di scali, ma dei porti d'imbarco Ancona e Trieste evidentemente non hanno avuto successo. Se la stessa crociera partisse daBari con lo stesso itinerario sarebbe diverso sicuramente. Vedremo La Spezia...
 

Arwen

Member
Se proprio volevano proporre qualcosa di originale.
"Terre Sacre " con l'aggiunta di Zara ,o Zante ,o Igoumenitsa, oppure Brindisi, la stessa Katakolon o Sibenik, Hvar ,questi scali, inseriti anche a rotazione ,renderebbero, probabilmente più esclusivo l'itinerario,contrariamente , i due itinerari proposti per il mediterraneo occidentale ,con ben la metà degli scali come porti di imbarco, fanno di queste crociere qualcosa di peggio dei tanto vituperati traghettoni .
Certamente poi è tutto legato a logiche commerciali ,queste proposte " forse" sono il frutto di studi approfonditi da parte di chi dovrebbe saperne molto più di noi semplici utenti.
Ciao Lino, ti quoto, io ho fatto "Terre sacre" con la Classica e mi era molto piaciuta: con Zara, o Zante o altro potrebbe diventare una Neo-Collection. Parere personale, naturalmente. Sicuramente se la compagnia l'ha cassata, avrà avuto le sue ragioni commerciali, però forse anziché cancellare l'itinerario, si potrebbe salvarlo rendendolo più esclusivo e limitandolo a periodi più brevi nell'anno...
 

sweetmartina

New member
Condivido con quanto detto da tamburino..
É vero italian.. Loro ragionano con dati alla mano e non con la nostra passione.. Secondo me ogni tanto dovrebbero far cooperare le due cose..
 
Top