• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Rotta su Istanbul - Preziosa dal 3 al 10 maggio 2014

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

mafy

New member
Una crociera…tante, tante emozioni..

Per me con Msc è la seconda. La scorsa volta, due anni fa, sono partita sulla meravigliosa Splendida alla volta del Mediterraneo Occidentale.

Un po’ stuzzicata dalla voce (poi non confermata) di una imminente chiusura del porto di Venezia alle meganavi, un po’ perché un libro appena letto mi aveva fatto venire la voglia di andare a visitare la Basilica Cisterna di Istanbul, mi sono decisa ed ho prenotato con Preziosa dal 3 al 10 maggio.

Premetto che il viaggio è stato meraviglioso. Deludente, mi spiace ammetterlo, il servizio Msc che su Splendida, al contrario, ho trovato davvero degno di nota.
Ma andiamo per ordine…

Grazie a molti diari letti e “grazie” alle escursioni a mio avviso incomplete (ad Istanbul le escursioni a giornata intera prevedevano o Topkapi o Cisterna pur trovandosi tutto nella stessa “piazza”)ho optato per il fai da te prenotando, on line, le auto, il navigatore, il telepass autostradale (per la turchia)e i biglietti per i vari musei/attrazioni, direttamente da casa.
Occupanti :Io, marito e la piccola di 9 anni detta “il sorcino”.

Sabato 3 Maggio :

Con immensa fatica sono riuscita ad infilare il necessaire per tutti e 3 in due soli trolley di cui uno di taglia “media”, un porta-abiti e due zainetti come bagaglio a mano più quello del sorcino con gli inseparabili pelouche e relativi cambi di abito (e che non li porti i pantaloni puliti all’orsetto?!?!?) .
Con Italo, dalla Stazione Tiburtina, in 3.35 arriviamo alla stazione di Venezia Santa Lucia in perfetto orario e con una certa trepidazione ci avviamo verso il Terminal. Purtroppo,non so se perché erano già impegnati o perché era ora di pranzo, del servizio privato bagagli….neppure l’ombra.
Fa nulla, sono solo 350 metri fino a P.le Roma e da lì due secondi per il mover.
Nulla di più sbagliato. Perché il ponte è in realtà una scalinata piuttosto lunga che fatta con i trolley pesanti, sotto al sole, e quasi correndo…non aiuta ad iniziare la vacanza con un po’ di calma.
Il people mover, in P.le Roma, si trova sulla destra della piazza. Il biglietto va fatto solo per gli adulti (i bimbi sotto ai 12 anni non pagano) alle macchinette distributrici che accettando solo monete e banconote da 5, 10 e 20 euro. Con il senno di poi avrei fatto i biglietti anche per il ritorno anche perché poi, il sabato successivo, abbiamo fatto una fila di circa mezzora soltanto per quelli!!

Il mover è comodo, in 4 minuti arriva al Terminal. La Preziosa è ormeggiata all’Isonzo. Dovrebbero esserci le navette che fanno la spola fin sotto alla nave ma, ahimè, anche in questo caso ci è andata male e non abbiamo visto l’ombra del bus né all’andata né al ritorno (magari, muovendosi con un poco più di calma invece..si riesce a prendere).

Con il caldo ed i bagagli il tratto a piedi sembra ancora più lungo e quando, finalmente, siamo arrivati al deposito bagagli, ci è venuto un certo sconforto per via della fila incredibilmente lunga di persone in attesa.
Fortunatamente il sorcino, che per 4 mesi ha saputo soltanto che saremmo partiti “scoprendo” soltanto il giorno prima che saremmo andati in…agriturismo, non appena scoperto che sarebbe salita di nuovo sulla nave, ci ha intrattenuto con sorrisi e “ramanzine” (per il segreto!!) facendo passare il tempo (anche del lunghissimo check in )abbastanza in fretta.
Alle 15 quindi eravamo a bordo…

Passaggio veloce dalle hostess del Junior Club per iscrizione del sorcino che “pressava” e braccialetto poi, in cabina.
Esterna con balcone “fantastica esperienza”, stessa disposizione e dotazioni della sorella Splendida.
Cabinista che non parlava (né capiva) una parola di italiano (poco male, ma su una compagnia italiana secondo me è inaccettabile) ma estremamente gentile e premuroso che rifaceva la cabina due volte al giorno.
La nave, seppure differente negli allestimenti interni, è strutturata come le sorelle della classe Fantasia.
Hanno aggiunto il megascivolo (che purtroppo ho visto in funzione soltanto una volta) ed il DOREMI castle, gioco d’acqua per i bimbi che però, forse per il tempo o per il poco tempo, ho visto sempre desolatamente vuoto.
Il junior club invece è degno di nota. Finalmente (su Splendida lo spazio era invece piuttosto limitato) i bimbi hanno uno spazio con le hostess e gli animatori che, dolcissimi,fanno di tutto per fare divertire i bimbi di tutte le nazionalità. Li portano a pranzo e a cena (c’è un reparto appositamente strutturato per i bimbi. Peccato che i piatti presentati siano davvero sempre gli stessi e che moltissimi adulti si servano comunque da quello per evitare file….)al buffet e li tengono fino alle 23.
Niente bagno in piscina né merenda (almeno in questo caso …non so perché) e non portano più i bimbi a conoscere e a fare la foto con il capitano…

Il ristorante Eataly è bello e sofisticato. Avendolo già provato qui a Roma non l’ho testato ma il menù sembra ricercato ed interessante.
Il casino ha una “novità” (per me almeno che ne ero all’oscuro). Accetta unicamente banconote per cui, se non si dispone di contanti a sufficienza, basta andare alla cassa e la croupier addebita sulla propria carta Msc il corrispondente importo elargito in contanti. Lo trovo scomodo..
Bella la Spa con il “Tiepidarium” che permette di godere, stando comodamente adagiati sui lettini riscaldati, di una vista spettacolare. Piacevoli anche Frigidarium e Bagno Turco ed il massaggio Bali acquistato in precedenza decisamente notevole.
La palestra mi ha vista a titolo informativo. Già la conoscevo avendola provata su Splendida e stavolta sapevo che avrei dovuto “trottare” durante le soste quindi non mi sono lasciata sedurre.
La piscina in poppa, che precedentemente era riservata allo YC è ora accessibile a tutti ed è davvero bellissima. Peccato non essere riuscita a provarla.

Il buffet, ad isole, è ben strutturato. I primi due giorni però c’è stato il caos. Il personale si è probabilmente trovato in difficoltà ritardando enormemente l’uscita dei piatti (spesso senza neppure rimetterli) e indicando spesso (cosa onestamente riscontrata per tutta la durata della crociera) pietanze differenti da quelle effettivamente presenti nei cabaret. Può essere un dettaglio per tutti ma non per chi è intollerante o allergico a determinati alimenti…
Buona la qualità dei cibi e notevolmente incrementata la varietà di frutta e verdura sia cruda che preparata.
La preparazione dei piatti invece, purtroppo, è stata di molto inferiore alla volta scorsa con piatti di rilevo che si possono davvero contare sulla punta delle dita. Stesso dicasi per la varietà. Piatti riproposti a distanza di un paio di giorni (compreso appunto, come accennavo prima, il buffet dei bimbi)

La novità dell’apertura serale è buona. Molta gente si avvale di questa opzione. Peccato però che la scelta sia ridotta all’osso con pochissime isole aperte e piatti ripetuti e spesso freddi ..
Non ritengo corretta la politica di Msc. Se si decide di tenere un buffet aperto 20 ore al giorno deve essere fruibile per 20 ore al giorno. Altrimenti si torna alla buona abitudine del ristorante e tanti saluti.
Il buffet della mattina vario (anche se inferiore rispetto alla crociera di due anni fa) ma per i bimbi non sono disponibili né nutella né cacao in polvere. Solo al ristorante o al bar a pagamento.
Arabesque, secondo turno.Al tavolo con altri questa volta pur avendo chiesto il tavolo per 3 ma, tutto sommato, una compagnia molto piacevole. Buono, anche se nulla di eccelso. Incomprensibili le logiche di sporzionamento dei piatti. Spesso gigantesche, al limite dell’esagerazione. A mia figlia una sera hanno portato il brodo con…..3 tortellini!!! (di numero)
I camerieri, disponibili e gentili, non parlano e non capiscono né l’italiano né l’inglese (ci risiamo…ed è una compagnia italiana ed ho visto molti nostri connazionali in difficoltà). La volta scorsa notai appunto la differenza con il personale Costa (che già si avvaleva di moltissimi stranieri) ma devo ammettere che oramai, la situazione è identica per entrambe le compagnie.
Dopo l’esercitazione di rito (ricordo che i giubotti per i bimbi sono da chiedere in reception) arriviamo in cabina giusto in tempo per goderci la partenza.Il balcone, anche se utilizzato poco per via del poco tempo per fare tutto, ha comunque il suo fascino e ci ha permesso intensi, anche se brevi, momenti di relax durante la navigazione.
Ripensandoci poi, arriveremo alla conclusione che la partenza da Bari, anziché da Venezia, sarebbe stata decisamente più tranquilla e ci avrebbe comunque permesso di godere dell’uscita (ma personalmente ritengo molto ma molto più bella l’entrata dal Canale della Giudecca) dalla splendida città…magari anche con il sole…

Una volta in mare e con il sorcino già al junior club, mi preoccupo dei bagagli e poi , finalmente, a a fare un giro della nave iniziando così ad assaporare la vacanza…
 

foxan

Member
Seguirò il tuo diario con interesse perchè a luglio salirò su questa bellissima nave con itinerario mediterraneo orientale. Attendo Istanbul.
 

alberto70

Member
Eccomi a seguirti
Facci la tua stessa crociera il 23 Agosto....anche se il giro l'ho già fatto 2 volte
Sono innamorato di Istanbul
 

greg

New member
Itinerario interessante.
Ci sono anch'io a seguire.
Greg
 

mafy

New member
Domenica 4 maggio 2014
La prima tappa è Bari. Ho cercato di organizzarmi con l’auto a noleggio per poter andare ad Alberobello ma, essendo domenica, le agenzia in città erano chiuse e, per portarmi l’auto a/r dall’aereoporto che sta a 10 Km, mi hanno chiesto un supplemento di…90 euro!!!
Decido quindi per un giro in città. Appena scesi dalla nave troviamo un taxi che con 12 euro ci porta al centro.Stessa tariffa (valida per tutti i taxi) per il ritorno.

Il prezzo, vistà la brevità del percorso, è un poco alto (meno comunque della navetta Msc) ma molto comodo specie se il tempo a disposizione è limitato.
Arriviamo con un cielo nero da far spavento…ma Bari ci accoglie e ci stupisce con il fascino delle sue casette bianche ed i vicoli colorati da negozi e botteghe.
Una bella sosta al Castello Normanno che è visitabile a pagamento (2,50 gli adulti se non ricordo male)ed è davvero ben tenuto.
Il “nubifragio” che si abbatterà poi allagando in un battibaleno tutte le strade ci costringerà ad una ritirata repentina!!
Tra un bagno ed una occhiata alle ultime note per la visita del giorno seguente il pomeriggio scorre velocemente mentre a bordo tutti sono in fermento….c’è la serata di gala!


Lunedi 5 maggio 2014
L’ingresso al porto di Katakolon è con il sole. In 5 minuti a piedi siamo in centro (al ritorno prenderemo la navetta del porto che fa la spola gratuitamente dalla nave al centro)davanti all’autonoleggio in cui avevo precedentemente prenotato l’auto (ce ne sono comunque tantissimi e tutti con ottimi prezzi)
Il costo è di 35 euro fino a 4 persone e la Panda gialla si comporta davvero bene. Da notare che, sia in Grecia che in Turchia,le auto vengono consegnate SENZA benzina. Bisogna quindi ricordarsi di chiedere dove poter fare rifornimento. Nel nostro caso è semplice, a 2 km c’è il benzinaio che accetta però solo contanti(euro).
Olimpia è a circa 40 km, la strada è semplice. Al primo semaforo si gira a sinistra ed al secondo a destra. Poi sempre dritto fino agli scavi.(Costo del biglietto 6 euro, solo gli adulti. I bimbi fino a 12 anni non pagano).
Olimpia è bella. Ma bella davvero. Sarà perché è circondata da colline verdissime, sarà per il fascino della sua storia ma secondo me, nonostante non siamo rimaste grandi strutture, non ha nulla da invidiare a scavi più prestigiosi.
Al rientro ci fermiamo per una breve sosta alla spiaggia di Kouruta beach. A 2.5 km dal porto di Katakolon, c’è il bivio per la spiaggia che è carina e attrezzata quando è stagione.Il mare è però,come sempre, spettacolare.
C’e stato anche il tempo per un rapido caffè e passeggiata sul lungomare prima di tornare a bordo oramai con un sole pieno che ci accompagnerà fino all’indomani ad Efeso.
 

Khloe

New member
Eccomi pronta a seguirti...Questo è un itinerario che mi stuzzica molto!
 

mafy

New member
Martedi 6 maggio
Sbarchiamo puntuali alle 9, all’uscita del porto, subito sulla destra c’è un bancomat da cui preleviamo i contanti che ci serviranno per non perdere tempo poi ad Istanbul.
Perdiamo un po’ di tempo a cercare l’agenzia di noleggio in cui avevo prenotato ed è solo grazie all’intervento di un collega della Hertz che si offre di telefonare al referente della compagnia “rivale” che riusciamo ad avere l’auto in tempi brevi. Scopriremo poi che il signore in questione ci aspettava con l’auto (ed un bel cartello con il nostro nome che noi non abbiamo proprio visto) in porto non avendo una sede vera e propria come le altre compagnie.(totale noleggio, ass cristalli, navigatore e telepass 48 euro da pagare in contanti ).
Già in ritardo chiedo al Mr di impostare sul Gps l’indirizzo di Efeso pensando che, un locale, avesse più dimestichezza di me con le vie ma così non è stato e dopo aver utilizzato un po’ di sana intuizione italiana, riusciamo a trovare gli scavi e partiamo alla ricerca del solito benzinaio perché la macchina è a secco.
Le autostrade turche sono ben tenute e deserte. Colonnine sos non ce ne sono quindi è bene avere un telefono a disposizione. Anche le aree di sosta con il benzinaio sono scarsissime. Ne troveremo una quasi all’arrivo tirando un certo sospiro di sollievo.
Per un colpo di fortuna epocale, la sera prima della partenza, riesco ad acquistare on line i biglietti per gli scavi e per le bellezze di Istanbul sull’unico sito che lo consente (Muze.gov.tr) e che è sempre in manutenzione.
La bellezza di questo luogo è, secondo me, indescrivibile.Gli scavi sono monumentali..l'anfiteatro è di una grandiosità sorprendente.. Purtroppo però il tempo stringe e dopo un paio di ore di visita a ritmo serrato sotto ad un sole africano (e finalmente!!)siamo costretti a ripartire alla volta del porto. Che sul Gps non si trova. Non ve n’è traccia. In nessuna lingua!! Tribolando un po’ riesco a farmi mandare da Mr un sms con l’esatto indirizzo (IZMIR ALSANCAK LIMAN)ed arriviamo giusti giusti all’orario indicato in precedenza. Ma Mr non c’è. A causa di misunderstanding ci fa aspettare un bel po’ per venirsi a riprendere la macchina!!! Vorrei strozzarlo ma per fortuna arriva quasi alla partenza e mio marito, che poverino è rimasto ad aspettare (mentre noi eravamo già in balcone) ci raggiunge a bordo un poco trafelato..
Ci siamo, non vedo l’ora…domani finalmente ..Istanbul!!!
 

agra

New member
Ciao, nonostante alcune esperienze rocambolesche (vedi ritiro e consegna della auto) mi sembra che la crociera sia stata di vostro gradimento! L'itinerario è speciale e Efeso e Istanbul mi sono rimaste nel cuore! Attendo il proseguimento. Qualche foto?!
 

greg

New member
Fin qui una testimonianza interessante con le foto sarebbe stata molto interessante.
Comunque grazie e ciao. Greg
Continuo a seguire
 

mafy

New member
Si,si, anche se sono una pessima fotografa a breve inserirò anche delle foto..:)


Mercoledi 7 maggio
Sarà stato per l’emozione,la fretta di scendere, non lo so.. ma alle 6 in punto sono già in piedi senza sveglia (le 5, Italia) e mentre il resto della truppa se la dorme beatamente mi godo l’ingresso per lo stretto del Bosforo armata di macchinetta fotografica.
Lo spettacolo che mi si para davanti mi lascia a bocca aperta. E’ un tripudio di moschee che, in lontananza, svettano sulla città donandole un alone di mistero tanto che sembra di entrare in un libro di favole.

Purtroppo, l’accesso alla prua è chiuso per il top18 solarium a pagamento cui si accede unicamente con una card apposita (anche questa faccenda del top 18 andrebbe approfondita. Non mi piace molto specie perché, se si vuole riservare un’area alla calma e alla tranquillità si deve inibire l’accesso anche ai “gruppi”. Indipendentemente dall’età..comunque..è pour parler..)per cui mi cimento in acrobazie di vario tipo nella speranza di riuscire a rubare i migliori scorci.

Ma onestamente, non essendo per nulla brava come fotografa, difficilmente riesco nell’impresa anche perché, non c’è foto che riesca a regalarmi le emozioni e sensazioni provate alla vista di qualcosa di bello..non so spiegarlo. Le immagini più belle restano stampate nella mia testa e nel mio cuore.

Eccezionale la manovra per ormeggiare. In fila, tra due navi. Roba che a me, romana abituata al parcheggio creativo, sono venuti i brividi!

Finalmente recupero i dormiglioni ancora alle prese con la colazione in camera e siamo pronti con macchinetta, ticket ed immancabile guida tascabile LP per andare in esplorazione.
Come già anticipato in altri diari il tram T1 si trova a poche centinaia di metri all’uscita del porto, subito sulla destra. (la direzione da prendere è del tram che va verso sinistra).Lì è comunque presente anche un bancomat per prelevare i contanti per i biglietti del tram.
I tocken si acquistano alle macchinette automatiche site in ogni fermata. Costano 3 lire turche e pagano solo gli adulti.A 6 fermate c’è Sultanhamet, dove si trovano Cisterna basilica, Topkapi, Moschea Blu , Santa Sofia. Al ritorno, la fermata in porto si chiama Findikli.
Il tram è velocissimo e ne passa uno ogni 2 o 3 minuti. La città ci sorprende per la sua eleganza e tranquillità e in pochissimi minuti siamo in Piazza Sultanhamet.
Decidiamo di iniziare la visita con la Moschea Blu (decisione presa a “naso” ma che si rivelerà giusta poi per questa e tutte le altre file). C’è un po’ di coda ma scorre velocemente. Alcuni signori ci fanno capire che, pagando, potremmo utilizzare la fila riservata ai fedeli risparmiando qualche minuto ma sono pochi quelli che accetteranno. Per le donne è necessario un foulard che copra testa e spalle. Gli uomini devono indossare i pantaloni lunghi (altrimenti poi finiranno come un turista che ho visto passeggiare con un meraviglioso asciugamano legato intorno alla vita per coprirsi..) e tutti rigorosamente scalzi (ricordarsi quindi di portare un paio di calzini).La Moschea è affollatissima ed enorme. Una visita che ci permette di iniziare ad assaporare le bellezze locali..
 

verdeacqua

Member
Questa estate sarà anch'io a Efeso e a Istanbul, non vedo l'ora... intanto seguo il tuo diario
 

fischiolo

New member
meraviglioso questo diario. ti seguirò con attenzione visto che noi faremo la stessa crociera il 30 agosto.
 

greg

New member
Interessante e bella descrizione dei luoghi però con qualche foto ........in contemporanea alla narrazione. ....
 

Ultima modifica:

greg

New member
ehm...come si caricano le immagini???

Qua ti volevo !!!!!!!!!

Io ho provato a suo tempo e non ci sono riuscito non volendomi impegnare ho rinunciato.

Provaci nel forum trovi indicazioni ma nessuno ti dice in sequenza le "mosse" da fare.
 

andy72

New member
Ciao ,bello il tuo diario.Faremo la stessa crociera con stessa nave a fine giugno.
 

agra

New member
Qua ti volevo !!!!!!!!!

Io ho provato a suo tempo e non ci sono riuscito non volendomi impegnare ho rinunciato.

Provaci nel forum trovi indicazioni ma nessuno ti dice in sequenza le "mosse" da fare.

Ciao dopo vari tentativi la cosa per me migliore è caricare le foto su Facebook e poi copiare la url. Nel forum devi cliccare sull'icona inserisci immagine (la terzultima partendo dal fondo delle icone) e copiare la url. Spero di essere stata chiara!
Ciao!
 

mafy

New member
mah...veramente..qui dice che bisogna crearsi un album e poi si possono caricare le foto. renderlo pubblico per mostrarlo a tutti o solo agli amici se si ritiene più opportuno...
ci provo appena ho un secondo e vi dico!!!
ciao
 

lorenzo

New member
Ciao mafy sarebbe interessante se ci parlassi anche degli spettacoli al Teatro se ti sono piaciuti e l'animazione come è. ciao e grazie..
 

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top