• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Uomo fuori bordo su Oasis of the Seas

maluc

New member
Ma l'articolo iniziale lo avete letto?l'uomo è stato notato da membri dell'equipaggio. Quindi erano al corrente
 

maluc

New member
Avete parlato di postazioni telefoniche, non sapevo neppure che esistessero.

Se non sei mai salita su una nave da crociera puoi non saperlo. Altrimenti è impossibile non vedere i numerosi telefoni fissi sulle pareti un po ovunque
 

barbara80

Active member
Indipendentemente da accuse o critiche....io provo solo una grande tristezza...
 

La76

New member
Indipendentemente da accuse o critiche....io provo solo una grande tristezza...

Sinceramente le mie non vogliono essere ne accuse ne critiche...semplicemente mi viene da pensare che a volte, pur con tutta la buona volontà, si può fare davvero poco...
 

Rodolfo

Super Moderatore
Appunto. ... quindi nessuno ha dato comunicazione al ponte di comando o peggio la comunicazione è stata ignorata. La gente li a vedere non ci doveva essere, andavano allontanati.

Son queste le cose che non capisco in te. Ma da dove deriva tutta questa tua certezza? Addirittura ignorata; questo è proprio il massimo. "Ma che vada.... Che non ci faccia perder tempo.... Uno in meno...." Pressapoco così? Che ne sai se quel che stava accadendo è arrivato tempestivamente o meno sul Ponte, o non arrivato per nulla? Nessuno di noi può saperlo.
 

maluc

New member
Son queste le cose che non capisco in te. Ma da dove deriva tutta questa tua certezza?

Non ho certezza e mi sono limitata a leggere l articolo che te hai postato e ho guardato il video.
La gente li a guardare e urlare non ci doveva essere.
Per dissuadere un potenziale suicida bisogna saper usare le parole giuste, altrimenti si rischia di peggiorare la situazione.
Forse sto qui voleva solo fare una bravata e attirare attenzione.
Il fatto è sicuramente durato un lasso di tempo più ampio di quanto appare nel video.
Possibile che nessuno sia intervenuto????
 

Rodolfo

Super Moderatore
Su questo hai ragione; la gente non ci doveva essere. Non è così semplice da più di un ponte sgomberare velocemente i passeggeri; io non mi riferivo a questo ma piuttosto al fatto che nessuno abbia avvisato o che, peggio, l'avviso sia stato ignorato. Son due cose ben diverse.
 

Pagnotta

New member
Quello che vedo io dal video è che "tutta quella gente" forse era davvero riuscita a dissuaderlo dal gettarsi in mare ma purtroppo scivola proprio mentre tenta di risalire
inoltre non credo che sia facile sgombrare in pochi attimi l'intera fiancata della nave. È possibile che sul ponte in questione ci fossero solo crew
Questa è la mia impressione
 

Ultima modifica:

opera

Member
La prima impressione e che sia caduto mentre cerca di rialzarsi. Guardando attentamente il video, mi sembra invece di vedere qualcuno che lo tiene per il braccio sinistro e l'uomo che cerca continuamente di divincolarsi, purtroppo alla fine riuscendoci.
E' un video terribile e condivido la grande tristezza!
 

Baby1978

New member
Ho ignorato la curiosità pur forte e scelto di non guardare il video. Mi restano le vostre descrizioni e la sensazione che i momenti di "black out" dell'animo umano siano molto tristi e lascino una desolazione ci non suo a pieno dare un nome.
 

vinniem

Member
La prima impressione e che sia caduto mentre cerca di rialzarsi. Guardando attentamente il video, mi sembra invece di vedere qualcuno che lo tiene per il braccio sinistro e l'uomo che cerca continuamente di divincolarsi, purtroppo alla fine riuscendoci.
E' un video terribile e condivido la grande tristezza!


Credo che "Opera" abbia centrato l'argomento. Effettivamente, tra le frasi sconnesse che grida il tizio (tra le poche che si capiscono) ce n'è una che avalla la sua ipotesi, ove qualcuno evidentemente prova a dargli una mano ma lui immediatamente grida qualcosa come "Non toccarmi... non toccarmi o mollo la presa...".
In ogni caso, senza alcuna vena polemica di sorta, il video della morte in diretta di un uomo è sempre qualcosa di estremamente scioccante. Che merita rispetto. E non può essere oggetto di discussioni così accanite tra chi, come noi, non era obiettivamente presente in prima persona agli eventi né può ragionevolmente sapere al 100% come si sono svolti i fatti. Io, dal poco che riesco a vedere e sentire, credo di trovarmi di fronte ad una persona evidentemente fuori di sé in quel momento, con centinaia di passeggeri scioccati ed impotenti che tentano di fare ciò che possono (cioè poco o nulla... il che è comprensibile: non è che si possa recuperare agevolmente una persona appesa in quel modo precario), fino al tragico e, oserei dire, inevitabile epilogo.
Inoltre penso di poter dire che tutto l'accaduto sia durato un paio di minuti, al massimo tre, non di più. E onestamente sfido chiunque ad organizzare un qualsiasi tentativo di salvataggio in un lasso di tempo così breve (figurarsi rallentare o addirittura arrestare una nave da crociera di quella stazza: non è che c'è l'ABS... condivido il pensiero di Rodolfo).
Io di mio sento di poter aggiungere solo una modesta preghiera a favore di quel povero disgraziato. :(
 

Ultima modifica:

pmanlio

Active member
Bah, capirei uno che senza dire niente si affaccia dalla nave e si butta, ma qui c'era tutto il tempo di fare qualcosa (chissà da quanto tempo quel disgraziato era li). Mi sembra ci sia una grossa pecca comportamentale (non so se degli altri passeggeri o dell'equipaggio) alla base dell'accaduto.

Appunto. ... quindi nessuno ha dato comunicazione al ponte di comando o peggio la comunicazione è stata ignorata. La gente li a vedere non ci doveva essere, andavano allontanati.

inoltre non credo che sia facile sgombrare in pochi attimi l'intera fiancata della nave. È possibile che sul ponte in questione ci fossero solo crew
Questa è la mia impressione

Anche ammesso che l'uomo fosse stato scoperto dieci minuti prima, l'idea di rallentare la nave non è assolutamente così facile da mettere in pratica in quel lasso di tempo..
Non volevo vedere il video, ma per capire anche io l'ho dovuto fare, qualcuno evidentemente (dalle sue parole si capisce) ha provato a fermarlo, e lui per questo si è buttato.. quindi non è che siano restati con le mani in mano..
Sgomberare l'area mi sembra assolutamente impossibile, a meno di non usare il megafono, che è peggio, molto peggio..

Certamente se fossi stato a bordo non avrei ripreso la scena, ma la maggior parte delle persone mi sembravano coinvolte, non spettatori di un teatrino..

Sinceramente, mi sembra che si sia troppo pronti a giudicare, magari se si provasse per una volta a mettersi nella pelle di chi doveva decidere si capirebbe che non è così semplice come sembra..


Indipendentemente da accuse o critiche....io provo solo una grande tristezza...

Io di mio sento di poter aggiungere solo una modesta preghiera a favore di quel povero disgraziato. :(

Esatto..

Un saluto (amaro)
Manlio
 

matteov

Active member
Le murate sono il posto peggiore per un atto simile, si hanno grosse probabilità di venire risucchiati sotto lo scafo.

Mi stupisco sempre di come le persone interpretino il mare e chi li solca.... Tutti tendono a ragionare come se una nave/barca/gommone sia come un auto, e molti pensano che si portino alla stessa maniera...

La nave non può "frenare", ogni manovra ha i suoi tempi...anche quelle di emergenza e sopratutto non si può mettere in pericolo la vita di migliaia di persone per cercare di salvarne una....

Ogni vita è preziosa, ma chi la spreca non può aspettarsi di venire compreso, purtroppo questo è uno dei tanti casi di tentativo di suicidio..... Voleva attirare l'attenzione su di se, se voleva realmente buttarsi non minacciava di farlo.... Ne aspettava tutto quel tempo.,purtroppo gli è andata male perché ha perso la presa

Una nave di quella stazza lanciata a x kn.... Anche per pochi che siano ha bisongno di parecchia acqua per fermarsi
 

capricorno

Super Moderatore
Credo che "Opera" abbia centrato l'argomento. Effettivamente, tra le frasi sconnesse che grida il tizio (tra le poche che si capiscono) ce n'è una che avalla la sua ipotesi, ove qualcuno evidentemente prova a dargli una mano ma lui immediatamente grida qualcosa come "Non toccarmi... non toccarmi o mollo la presa...".
In ogni caso, senza alcuna vena polemica di sorta, il video della morte in diretta di un uomo è sempre qualcosa di estremamente scioccante. Che merita rispetto. E non può essere oggetto di discussioni così accanite tra chi, come noi, non era obiettivamente presente in prima persona agli eventi né può ragionevolmente sapere al 100% come si sono svolti i fatti. Io, dal poco che riesco a vedere e sentire, credo di trovarmi di fronte ad una persona evidentemente fuori di sé in quel momento, con centinaia di passeggeri scioccati ed impotenti che tentano di fare ciò che possono (cioè poco o nulla... il che è comprensibile: non è che si possa recuperare agevolmente una persona appesa in quel modo precario), fino al tragico e, oserei dire, inevitabile epilogo.
Inoltre penso di poter dire che tutto l'accaduto sia durato un paio di minuti, al massimo tre, non di più. E onestamente sfido chiunque ad organizzare un qualsiasi tentativo di salvataggio in un lasso di tempo così breve (figurarsi rallentare o addirittura arrestare una nave da crociera di quella stazza: non è che c'è l'ABS... condivido il pensiero di Rodolfo).
Io di mio sento di poter aggiungere solo una modesta preghiera a favore di quel povero disgraziato. :(

Condivido parola per parola....e il video mi ha scioccato...RP
 

Ultima modifica:

Rodolfo

Super Moderatore
Una nave classe Serena, durante la fase del Crash Test, lanciata alla velocità di 20,5 nodi necessita di quasi 1.800 metri di spazio lineare per fermarsi, in un tempo di 6 minuti 5 secondi (direi, per una azione di soccorso e non di prova, interminabilmente lunghissimi). Tempo calcolato dal momento dell'inversione di moto delle eliche, quindi senza "tempi morti". Aggiungeteci i tempi di reazione, del tempo di far conoscere il fatto al Ponte, delle valutazioni, capire da che parte è caduta la persona e i tempi inevitabilmente si allungano. Gli spazi e i tempi poi son diversi da nave a nave, ma ben difficilmente inferiori a quanto portato come esempio.
 

paolocecchi

Active member
Rodolfo scusa una frenata così ho capito che potrebbe essere pericolosa per i passeggeri.Avrebbe potuto quindi causare anche la perdita della presa e dell'equilibrio precario da parte della persona e causare anche la sua caduta quando magari c'era la possibilita' che si ravvedesse?Penso ci sia differenza tra uomo in mare e uoma che si sta gettando in mare.
 

pmanlio

Active member
Rodolfo scusa una frenata così ho capito che potrebbe essere pericolosa per i passeggeri.Avrebbe potuto quindi causare anche la perdita della presa e dell'equilibrio precario da parte della persona e causare anche la sua caduta quando magari c'era la possibilita' che si ravvedesse?Penso ci sia differenza tra uomo in mare e uoma che si sta gettando in mare.

Lo credo anche io.. se davano una inversione netta della spinta il rischio, secondo me, c'era..

Un saluto.
Manlio
 

Rodolfo

Super Moderatore
Sinceramente non lo so, non l'ho mai provato, ma non credo più di tanto: la decelerazione non è violenta. La massa della nave rallenta, nell'esempio, in 6 minuti, da una velocità iniziale di circa 38 kmh. Assai diverso se si desse immediata azione ad una manovra di "ritorno" come la Williamson o la Scharnow "turn". Allora sì si comprometterebbe la sicurezza delle persone a bordo e non ultimo alle dotazioni.
 

Ultima modifica:

barbara80

Active member
L'ho pensato anch'io che una manovra di inversione eliche potesse causare comunque la caduta per effetto della 'frenata ' ma non avendo idea di come funziona non mi ero espressa...
 

Top