• Benvenuto\a sul forum di Crocieristi.it, la più grande community italiana sulle crociere.

    Prendi confidenza con il forum leggendo le discussioni presenti, o ricerca l'argomento che più ti interessa attraverso l'apposito form. Per partecipare al forum è necessario registrarsi, ovviamente la registrazione è gratuita e non obbligatoria, non registrarti se per te non è davvero utile. Per eseguire eventuali cancellazioni il tempo previsto è di una settimana.

    Ricorda che il regolamento vieta l'uso di due o più nickname differenti relativi alla stessa persona. Se nel frattempo hai cambiato l'indirizzo e-mail di registrazione contattaci attraverso questo form e specifica il tuo problema assieme alla tua username, la tua vecchia e-mail ed il tuo nuovo indirizzo.

    Hai dimenticato la password? clicca qui

    Per qualsiasi problema TECNICO puoi contattare lo Staff attraverso questo form spiegando DETTAGLIATAMENTE il tuo problema
  • Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio ed i cookie stessi.
  • Ospite, seguici anche sui social!
    Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su YouTube

  • Ti andrebbe di condividere sui social, assieme a noi, le tue fotografie ed i tuoi video? Clicca qui!

  • Ciao Ospite e benvenuto su Crocieristi.it, siamo davvero felici di averti a bordo!

    ti invitiamo a leggere il regolamento per una migliore convivenza con gli altri utenti (clicca qui) mentre qui trovi qualche dritta sull'utilizzo del forum

    e poi... che ne dici di presentarti? Clicca qui per accedere alla sezione "il mio primo messaggio" ed apri un nuovo argomento!

Appena sbarcata da Neoclassica........l'eccellenza?Italiana???

ladylyndon

Member
Ciao a tutti, sono sbarcata Lunedì da Neoclassica Venezia - Istanbul - Venezia.

Comincio col dire che siamo stati benissimo, la crociera è stata veramente bella, l'itinerario (che è stato il motivo per cui l'avevo. scelta) accurato e con tempistiche ottime, tre giorni pieni a Venezia e altrettanti a Istanbul, fermate di intere giornate nelle isole, nessun giorno di navigazione completa. Gli dei dell'Olimpo hanno fatto la loro parte regalandoci 15 giorni 15 di sole pieno e mare calmo, una "fortuna" incredibile in questo periodo.
La nave mi è piaciuta abbastanta, devo dire che, la cabina è stata in assoluto la più comoda e spaziosa che ho mai trovato fino ad adesso, sobria, senza fronzoli, ma pratica e comodissima, letti compresi. Gli spazi comuni della nave, anch'essi molto eleganti, per niente pacchiani come spesso nelle navi più recenti, teatro bellino, palestra purtroppo inadeguata, le uniche vetrate dei ponti di ristorazione però, completamente oscurate dalle scialuppe, per cui impossibile mangiare e godersi la vista, se non andavi ai bar.
I lati positivi però finiscono qui e, per fortuna, la nostra vacanza è stata piacevolissima per i motivi finora elencati, non certo per merito di Costa.
Detesto fare la scontenta, ma è stata la mia seconda e penso ultima crociera con questa compagnia: la prima su Pacifica mi era piaciuta poco, ma, visto che parlavano tanto di questa Neocollection, e , visto il bellissimo itinerario, ho voluto riprovare a distanza di due anni,ma......ancora peggio. La cosiddetta "attenzione al cliente" tanto vantata alla prenotazione di una crociera a dir loro di livello "elitario" visto che gli ospiti erano solo 1500, si è tradotta in servizi pessimi e sembrava di essere ad una gita del dopolavoro però spagnolo.
L'andazzo l'abbiamo visto da subito, appena arrivati al molo dove ad attenderci, invece di un benvenuto magari con qualche drink o sandwic c'era un lunghissima coda di gente urlante e soltanto due addetti al ceck-in, nonostante ci fossero membri del servizion clienti che vagavano senza fare nulla; ci abbiano schiodato circa due ore in fila e in piedi.
Non appena siamo entrati in nave, ci siamo diretti al self-service, visto che erano ormai le quattro e non avevamo ancora mangiato niente dalla mattina e sembrava di essere ad una fiera di paese dalla confusione e dal vociare: persone sole che occupavano tavoli da 8, se ti avvicinavi "esta ocupado" era ovvio e questo casino è andato avanti per tutta la durata della crociera, praticamente occupata da 1200 spagnoli, e le restanti 300 persone brasiliani, argentini, 4 francesi, forse una ventina di italiani, penso di averli visti tutti in una escursione, una delle poche disponibili in italiano; infatti, molte delle escursioni previste,sono state effettuate solo in spagnolo e in inglese per quei quattro gatti tedeschi o americani che non parlavano spagnolo.
Comunque , al desk, si sono premurati di dirci che anche nelle altre compagnie spesso non si parla l'italiano......francamente pensavo che su Costa si, ma, evidentemente mi sbagliavo, visto che col cabinista parlavo spagnolo che per fortuna mastico abbastanza e che i camerieri, se ti rivolgevi loro in italiano, non capivano un accidente niente, nessuno, e , dopo aver vagato con i piatti in mano, ti portavano l'ordine di qualcun altro.
L'animazione era praticamente solo ed esclusivamente ballo latino americano , flamenco e "Olé" , macarene, cuccuruccu paloma, ecct.
Gli unici del personale con cui abbiamo parlato italiano sono stati una signora molto cortese dell'ufficio escursioni, e gli ufficiali del "Ballo", al quale hanno fatto partecipare i giovanissimi ufficiali , italiani, praticamente tutti al loro primo o secondo incarico, tra cui anche un utente del FORUM,Omar, che saluto, molto simpatico e disponibile.
Gli spettacoli, passabili in generale, un paio di ottimo livello, quello dell'equipaggio molto carino e inaspettatamente brillante.
Stendiamo un velo pietoso sulla cucina, di qualità parecchio bassa, tranne qualche rara eccezione; da notare che il menu in italiano non corrispondeva per nulla a quanto ti arrivava, se volevi avere un'idea più precisa di cosa avresti mangiato, meglio consultare il menu in spagnolo.
Il personale era impiegatoto in diverse mansioni, tipo che trovavi al ristorante l'addetto al desk delle informazioni o quello delle escursioni o a volte anche gli animatori, con risultato che il tutto risultava improvvisato e approssimativo; la sensazione era quella che dovessero affrontare una continua emergenza organizzativa, in realtà io credo che si trattasse di personale assunto a tempo determinato e assolutamente privo di esperienza, non oso pensare cosa potesse succedere in caso di vera emergena, visto che c'erano anche evidenti problemi di comprensione tra il personale tra loro e tra gli ospiti.
Insomma, se questa è l'eccellenza, non voglio provare la normalità.
Menomale che in nave, gira gira, ci siamo stati soltanto la sera, e, negli scali con le notti al porto, abbiamo pranzato e cenato in città, si usciva la mattina e si tornava solo per dormire, quindi, tutto sommato, questo non ci ha condizionato la vacanza più di tanto. Solo, dispiace un pochino perchè vedi proprio la mancanza di professio alità, e questa è una brutta sensazione quando di parla di viaggi in mare e non solo.
Ora basta con le lamentele, sono stata molto bene ed ho passato due settimane in posti incantevoli e questo è quello che volevo fare.......il contorno pazienza. Comunque attendo il questionario di gradimento, che si sono premurati di illustrarci in nave, dicendo che, se la crociera era andata bebe, bastava clikkare sul 10 e andare avanti con il menù a tendina....
 

miciomao

New member
Ciao a tutti, sono sbarcata Lunedì da Neoclassica Venezia - Istanbul - Venezia.

Comincio col dire che siamo stati benissimo, la crociera è stata veramente bella, l'itinerario (che è stato il motivo per cui l'avevo. scelta) accurato e con tempistiche ottime, tre giorni pieni a Venezia e altrettanti a Istanbul, fermate di intere giornate nelle isole, nessun giorno di navigazione completa. Gli dei dell'Olimpo hanno fatto la loro parte regalandoci 15 giorni 15 di sole pieno e mare calmo, una "fortuna" incredibile in questo periodo.
La nave mi è piaciuta abbastanta, devo dire che, la cabina è stata in assoluto la più comoda e spaziosa che ho mai trovato fino ad adesso, sobria, senza fronzoli, ma pratica e comodissima, letti compresi. Gli spazi comuni della nave, anch'essi molto eleganti, per niente pacchiani come spesso nelle navi più recenti, teatro bellino, palestra purtroppo inadeguata, le uniche vetrate dei ponti di ristorazione però, completamente oscurate dalle scialuppe, per cui impossibile mangiare e godersi la vista, se non andavi ai bar.
I lati positivi però finiscono qui e, per fortuna, la nostra vacanza è stata piacevolissima per i motivi finora elencati, non certo per merito di Costa.
Detesto fare la scontenta, ma è stata la mia seconda e penso ultima crociera con questa compagnia: la prima su Pacifica mi era piaciuta poco, ma, visto che parlavano tanto di questa Neocollection, e , visto il bellissimo itinerario, ho voluto riprovare a distanza di due anni,ma......ancora peggio. La cosiddetta "attenzione al cliente" tanto vantata alla prenotazione di una crociera a dir loro di livello "elitario" visto che gli ospiti erano solo 1500, si è tradotta in servizi pessimi e sembrava di essere ad una gita del dopolavoro però spagnolo.
L'andazzo l'abbiamo visto da subito, appena arrivati al molo dove ad attenderci, invece di un benvenuto magari con qualche drink o sandwic c'era un lunghissima coda di gente urlante e soltanto due addetti al ceck-in, nonostante ci fossero membri del servizion clienti che vagavano senza fare nulla; ci abbiano schiodato circa due ore in fila e in piedi.
Non appena siamo entrati in nave, ci siamo diretti al self-service, visto che erano ormai le quattro e non avevamo ancora mangiato niente dalla mattina e sembrava di essere ad una fiera di paese dalla confusione e dal vociare: persone sole che occupavano tavoli da 8, se ti avvicinavi "esta ocupado" era ovvio e questo casino è andato avanti per tutta la durata della crociera, praticamente occupata da 1200 spagnoli, e le restanti 300 persone brasiliani, argentini, 4 francesi, forse una ventina di italiani, penso di averli visti tutti in una escursione, una delle poche disponibili in italiano; infatti, molte delle escursioni previste,sono state effettuate solo in spagnolo e in inglese per quei quattro gatti tedeschi o americani che non parlavano spagnolo.
Comunque , al desk, si sono premurati di dirci che anche nelle altre compagnie spesso non si parla l'italiano......francamente pensavo che su Costa si, ma, evidentemente mi sbagliavo, visto che col cabinista parlavo spagnolo che per fortuna mastico abbastanza e che i camerieri, se ti rivolgevi loro in italiano, non capivano un accidente niente, nessuno, e , dopo aver vagato con i piatti in mano, ti portavano l'ordine di qualcun altro.
L'animazione era praticamente solo ed esclusivamente ballo latino americano , flamenco e "Olé" , macarene, cuccuruccu paloma, ecct.
Gli unici del personale con cui abbiamo parlato italiano sono stati una signora molto cortese dell'ufficio escursioni, e gli ufficiali del "Ballo", al quale hanno fatto partecipare i giovanissimi ufficiali , italiani, praticamente tutti al loro primo o secondo incarico, tra cui anche un utente del FORUM,Omar, che saluto, molto simpatico e disponibile.
Gli spettacoli, passabili in generale, un paio di ottimo livello, quello dell'equipaggio molto carino e inaspettatamente brillante.
Stendiamo un velo pietoso sulla cucina, di qualità parecchio bassa, tranne qualche rara eccezione; da notare che il menu in italiano non corrispondeva per nulla a quanto ti arrivava, se volevi avere un'idea più precisa di cosa avresti mangiato, meglio consultare il menu in spagnolo.
Il personale era impiegatoto in diverse mansioni, tipo che trovavi al ristorante l'addetto al desk delle informazioni o quello delle escursioni o a volte anche gli animatori, con risultato che il tutto risultava improvvisato e approssimativo; la sensazione era quella che dovessero affrontare una continua emergenza organizzativa, in realtà io credo che si trattasse di personale assunto a tempo determinato e assolutamente privo di esperienza, non oso pensare cosa potesse succedere in caso di vera emergena, visto che c'erano anche evidenti problemi di comprensione tra il personale tra loro e tra gli ospiti.
Insomma, se questa è l'eccellenza, non voglio provare la normalità.
Menomale che in nave, gira gira, ci siamo stati soltanto la sera, e, negli scali con le notti al porto, abbiamo pranzato e cenato in città, si usciva la mattina e si tornava solo per dormire, quindi, tutto sommato, questo non ci ha condizionato la vacanza più di tanto. Solo, dispiace un pochino perchè vedi proprio la mancanza di professio alità, e questa è una brutta sensazione quando di parla di viaggi in mare e non solo.
Ora basta con le lamentele, sono stata molto bene ed ho passato due settimane in posti incantevoli e questo è quello che volevo fare.......il contorno pazienza. Comunque attendo il questionario di gradimento, che si sono premurati di illustrarci in nave, dicendo che, se la crociera era andata bebe, bastava clikkare sul 10 e andare avanti con il menù a tendina....

Ciao,
che peccato leggere certe cose. Comunque per il questionario se non ti arriva fra qualche giorno ti conviene andare sul sito costa, quando si è in nave bisogna andare sui totem e accettare non so qualche condizione. Non ho ancora capito se non sono capace io o c'è qualche problema ma alla fine sono sempre andata sul sito e fatto il questionario da sola senza aspettare che mi arrivasse.

Stefania
 

M

MarinaeAngelo

Guest
e meno male che dicono che sono sempre i soliti italiani a farsi riconscere..........

mi spiace molto leggere questo riscontroro sopratutto tenendo conto che si parla di una Neo e dunque ci si aspetta di più e di meglio.
Personalmente non perderei tempo a compilare questionari tanto è solo tempo perso
 

ladylyndon

Member
Chiedo scusa per gli errori di battitura, compreso quello del titolo che non posso correggere, ma sto scrivendo da un portatilino piccino picciò e ho le mani grandi .....
 

mariaefiglio

Active member
Ciao a tutti, sono sbarcata Lunedì da Neoclassica Venezia - Istanbul - Venezia.

Comincio col dire che siamo stati benissimo, la crociera è stata veramente bella, l'itinerario (che è stato il motivo per cui l'avevo. scelta) accurato e con tempistiche ottime, tre giorni pieni a Venezia e altrettanti a Istanbul, fermate di intere giornate nelle isole, nessun giorno di navigazione completa. Gli dei dell'Olimpo hanno fatto la loro parte regalandoci 15 giorni 15 di sole pieno e mare calmo, una "fortuna" incredibile in questo periodo.
La nave mi è piaciuta abbastanta, devo dire che, la cabina è stata in assoluto la più comoda e spaziosa che ho mai trovato fino ad adesso, sobria, senza fronzoli, ma pratica e comodissima, letti compresi. Gli spazi comuni della nave, anch'essi molto eleganti, per niente pacchiani come spesso nelle navi più recenti, teatro bellino, palestra purtroppo inadeguata, le uniche vetrate dei ponti di ristorazione però, completamente oscurate dalle scialuppe, per cui impossibile mangiare e godersi la vista, se non andavi ai bar.
I lati positivi però finiscono qui e, per fortuna, la nostra vacanza è stata piacevolissima per i motivi finora elencati, non certo per merito di Costa.
Detesto fare la scontenta, ma è stata la mia seconda e penso ultima crociera con questa compagnia: la prima su Pacifica mi era piaciuta poco, ma, visto che parlavano tanto di questa Neocollection, e , visto il bellissimo itinerario, ho voluto riprovare a distanza di due anni,ma......ancora peggio. La cosiddetta "attenzione al cliente" tanto vantata alla prenotazione di una crociera a dir loro di livello "elitario" visto che gli ospiti erano solo 1500, si è tradotta in servizi pessimi e sembrava di essere ad una gita del dopolavoro però spagnolo.
L'andazzo l'abbiamo visto da subito, appena arrivati al molo dove ad attenderci, invece di un benvenuto magari con qualche drink o sandwic c'era un lunghissima coda di gente urlante e soltanto due addetti al ceck-in, nonostante ci fossero membri del servizion clienti che vagavano senza fare nulla; ci abbiano schiodato circa due ore in fila e in piedi.
Non appena siamo entrati in nave, ci siamo diretti al self-service, visto che erano ormai le quattro e non avevamo ancora mangiato niente dalla mattina e sembrava di essere ad una fiera di paese dalla confusione e dal vociare: persone sole che occupavano tavoli da 8, se ti avvicinavi "esta ocupado" era ovvio e questo casino è andato avanti per tutta la durata della crociera, praticamente occupata da 1200 spagnoli, e le restanti 300 persone brasiliani, argentini, 4 francesi, forse una ventina di italiani, penso di averli visti tutti in una escursione, una delle poche disponibili in italiano; infatti, molte delle escursioni previste,sono state effettuate solo in spagnolo e in inglese per quei quattro gatti tedeschi o americani che non parlavano spagnolo.
Comunque , al desk, si sono premurati di dirci che anche nelle altre compagnie spesso non si parla l'italiano......francamente pensavo che su Costa si, ma, evidentemente mi sbagliavo, visto che col cabinista parlavo spagnolo che per fortuna mastico abbastanza e che i camerieri, se ti rivolgevi loro in italiano, non capivano un accidente niente, nessuno, e , dopo aver vagato con i piatti in mano, ti portavano l'ordine di qualcun altro.
L'animazione era praticamente solo ed esclusivamente ballo latino americano , flamenco e "Olé" , macarene, cuccuruccu paloma, ecct.
Gli unici del personale con cui abbiamo parlato italiano sono stati una signora molto cortese dell'ufficio escursioni, e gli ufficiali del "Ballo", al quale hanno fatto partecipare i giovanissimi ufficiali , italiani, praticamente tutti al loro primo o secondo incarico, tra cui anche un utente del FORUM,Omar, che saluto, molto simpatico e disponibile.
Gli spettacoli, passabili in generale, un paio di ottimo livello, quello dell'equipaggio molto carino e inaspettatamente brillante.
Stendiamo un velo pietoso sulla cucina, di qualità parecchio bassa, tranne qualche rara eccezione; da notare che il menu in italiano non corrispondeva per nulla a quanto ti arrivava, se volevi avere un'idea più precisa di cosa avresti mangiato, meglio consultare il menu in spagnolo.
Il personale era impiegatoto in diverse mansioni, tipo che trovavi al ristorante l'addetto al desk delle informazioni o quello delle escursioni o a volte anche gli animatori, con risultato che il tutto risultava improvvisato e approssimativo; la sensazione era quella che dovessero affrontare una continua emergenza organizzativa, in realtà io credo che si trattasse di personale assunto a tempo determinato e assolutamente privo di esperienza, non oso pensare cosa potesse succedere in caso di vera emergena, visto che c'erano anche evidenti problemi di comprensione tra il personale tra loro e tra gli ospiti.
Insomma, se questa è l'eccellenza, non voglio provare la normalità.
Menomale che in nave, gira gira, ci siamo stati soltanto la sera, e, negli scali con le notti al porto, abbiamo pranzato e cenato in città, si usciva la mattina e si tornava solo per dormire, quindi, tutto sommato, questo non ci ha condizionato la vacanza più di tanto. Solo, dispiace un pochino perchè vedi proprio la mancanza di professio alità, e questa è una brutta sensazione quando di parla di viaggi in mare e non solo.
Ora basta con le lamentele, sono stata molto bene ed ho passato due settimane in posti incantevoli e questo è quello che volevo fare.......il contorno pazienza. Comunque attendo il questionario di gradimento, che si sono premurati di illustrarci in nave, dicendo che, se la crociera era andata bebe, bastava clikkare sul 10 e andare avanti con il menù a tendina....



alle volte penso, come ho detto già tante altre volte, di essere stata fortunata io in tutto e per tutto almeno fino alla scorsa crociera
l'unica crociera neo fatta su Neoriviera è stata grandiosa e adesso non faccio altro che leggere di negatività se non proprio in assoluto, nella maggior parte dell'evento e questo continua a farmi male anzi malissimo perché la mia affezione per Costa non riesce a diminuire anche se purtroppo non completamente ricambiata, anzi
mi spiace di leggere anche questo nel tuo diario anche se gioisco del fatto che, a fronte di tutto la tua crociera sia andata bene
in fondo la crociera in se appartiene a noi e sempre noi scendiamo dalla nave col desiderio di risalire, indifferentemente da ciò che viviamo o no perché in fondo sappiamo (o speriamo) che la prossima sarà indubbiamente migliore
bentornata
 

M

MarinaeAngelo

Guest
ma perchè "citate" l'intero argomento ?
 

miciomao

New member
e meno male che dicono che sono sempre i soliti italiani a farsi riconscere..........

mi spiace molto leggere questo riscontroro sopratutto tenendo conto che si parla di una Neo e dunque ci si aspetta di più e di meglio.
Personalmente non perderei tempo a compilare questionari tanto è solo tempo perso

Secondo me non è tempo perso. Io credo che li leggano veramente. Devono fare attenzione al malcontento dei clienti perchè altrimenti prima o poi la pagheranno. Su facebook ho letto di alcuni crocieristi che di recente hanno trovato i dispenser dell'acqua aperti fino a sera, magari non c'è ancora stato il cambiamento totale. QUindi non credo che le lamentele siano perfettamente inutili.

Stefania
 

ettore74

New member
Dispiace anche a me leggere che i servizi ti hanno delusa, ricordo bene la vecchia Classica e sebbene avesse bisogno di qualche sistemata, la crociera andò alla grande. Ora è rinnovata ed inserita nella sua giusta collocazione ma a quanto sembra nel leggere il tuo resoconto ci sono stati peggioramenti, spero che prendano dei provvedimenti altrimenti i 25 milioni di Euro che hanno speso saranno stati sprecati visto che chi sceglie la classe Neo di fatto ricerca servizi migliori e vivibilità nella nave.:(
 

La76

New member
Chiedo scusa per gli errori di battitura, compreso quello del titolo che non posso correggere, ma sto scrivendo da un portatilino piccino picciò e ho le mani grandi .....

Che cosa vuoi correggere nel titolo? Dimmelo e lo faccio io :)
L'itinerario da te scelto doveva originariamente essere svolto da Celebration che poi è stata in tutta fretta venduta...ed era effettivamente una crociera destinata al mercato spagnolo.
Purtroppo quello che tu racconti non corrisponde agli standard "Neo Collection" e mi sembra evidente che Costa ci ha piazzato la nave per coprire la vendita ma non ha affatto tenuto conto che gli Italiani l'avrebbero prenotata aspettandosi ben altro...dispiace.

Costa per conto mio è la prima, con le sue scelte, a non credere a questo progetto...a questo punto sarebbe meglio la levasse direttamente dal catalogo, così si fa del male da sola continuando a deludere le (giuste) aspettative dei sui clienti.
 

capricorno

Super Moderatore
A fronte di questa tua crociera non proprio adeguata alle tue aspettative, posso capire il tuo malcontento, anche se mi permetto di sottolineare che...forse il tutto è stato dovuto alla presenza di " disturbatori", che con il loro vociare e comportamenti non consoni, hanno aumentato il senso di insofferenza....ma questo non dipende da colpe imputabili alla compagnia, ma bensì dall' educazione delle persone.
Per quanto riguarda la nave, mi trovi d' accordo sulla presenza di poca visione del mare dall' area buffet.....si sapeva, sia dal piano nave che dalle foto postate nei diari sul forum!... Ma questo è irrilevante, visto comunque che tu dici di aver trascorso una bella vacanza...ed è questo che conta!!!... In fondo si viaggia per conoscere luoghi nuovi!
Come ha scritto prima di me Maria, anche io ho fatto una crociera Neo su NeoRomantica, e tutto e' andato bene, come per Maria, sono stata fortunata!... Il problema della lingua a bordo è stato evidenziato da molti ed anche in altre compagnie crocieristiche, ma credo che comunque sia facilmente arginabile, e l' impegno da entrambe le parti facilita la comprensione.

Comunque fai bene, se lo ritieni necessario ad esprimere nel questionario il tuo punto di vista.

Un caro saluto.
 

Ultima modifica:

mariaefiglio

Active member
quindi per farsi ancora più male per le Neo ha costruito un catalogo a posta e se poi il risultato è questo................spero sia stato un caso isolata anche se ammetto che, per chi la vissuto non è una cosa corretta
ci spero ancora in queste Neo
 

La76

New member
quindi per farsi ancora più male per le Neo ha costruito un catalogo a posta e se poi il risultato è questo................spero sia stato un caso isolata anche se ammetto che, per chi la vissuto non è una cosa corretta
ci spero ancora in queste Neo

Maria purtroppo sarà la prima lamentela di tante della stagione...con la cancellazione di Ibero Costa oltre alle navi si è presa in carico la clientela...e questa era una crociera destinata principalmente a loro.
Quindi il personale, il tipo e la qualità dell'animazione oltre che la ristorazione sono destinati principalmente all'utenza Spagnola.
Non ha e non avrà nulla di Neo...è un po' come quando per coprire gli itinerari della Concordia ci avevano messo NeoRomantica...in quel caso come nave i passeggeri ci avevano guadagnato, ma non era comunque una tipologia di nave uguale a quella scelta a catalogo.
 

mariaefiglio

Active member
Maria purtroppo sarà la prima lamentela di tante della stagione...con la cancellazione di Ibero Costa oltre alle navi si è presa in carico la clientela...e questa era una crociera destinata principalmente a loro.
Quindi il personale, il tipo e la qualità dell'animazione oltre che la ristorazione sono destinati principalmente all'utenza Spagnola.
Non ha e non avrà nulla di Neo...è un po' come quando per coprire gli itinerari della Concordia ci avevano messo NeoRomantica...in quel caso come nave i passeggeri ci avevano guadagnato, ma non era comunque una tipologia di nave uguale a quella scelta a catalogo.


leggo e so che è vero
ma allora noi italiani, che siamo? che siamo diventati?
 

Cokj72

New member
bentornata.

PS: sei una crocierista multi compagnia, non hai mai trovato molti Spagnoli in nave con te? Si sono sempre comportati come su quest' ultima crociera?

PS2: nave cambiata... personale per Spagnoli ... Cucina per SudAmericani ... povera Neo non è colpa sua :(
 

miroita

New member
Come ho già detto in altre discussioni, io sono stato sulla NeoClassica il viaggio prima di ladylyndon, ossia dal 7 al 19 aprile, con partenza e sbarco in Ancona.
Forse sono stato più fortunato, forse un po' più avvezzo alle navi Costa, forse un insieme di cose che hanno fatto si che la mia crociera meritasse un voto tra l'8 e il 9._
Fortunatamente non c'erano spagnoli, erano solo una minoranza. Per esperienza so che sono un po' caciaroni. Eravamo solo 800 e non 1500, di cui circa 4-500 italiani, poi francesi, tedeschi, ecc. La cabina ormai la conosco a memoria, visto che sono 3 volte che sono su Classica, confermo molto più spaziosa che non in altre navi più grandi.
Appena entrato in cabina subito un piccolo qui pro quo (lenzuola sporche), ma chiamato immediatamente un addetto ed il problema è stato subito risolto.
Il cabinista asiatico, presentatosi in cabina, mi ha detto che non parlava italiano (solo qualche parola) ma parlava inglese. Io, pur parlando un po' di inglese ho parlato sempre italiano e lui mi comprendeva sempre e rispondeva a tono in una lingua maccheronica.
Al ristorante, in presenza di personale sia italiano (i responsabili di sala) sia straniero, ho parlato sempre italiano e loro altrettanto.
Al buffet idem come sopra. Così pure al bar, all'ufficio informazioni e in tutti i posti dove sono stato, compreso i negozi. Certamente qualche parolina in inglese l'avrò anche detta, ma praticamente in tutto il viaggio ho sempre parlato in italiano.
Al ristorante c'era uno chef che ritengo fosse siciliano. Aglio e melanzane in abbondanza, ma tutto sommato era mangiabile. Mi portavano il menu in cabina, così sapevo in anticipo cosa c'era disponibile, al punto che una sera che non avevo scelte abbordabili con mia moglie abbiano deciso di andare a mangiare in pizzeria. Si, era a pagamento (6,50 euro, compreso il dessert), ma era davvero buona. Comunque, se al ristorante volevo qualcosa di diverso, chiedevamo e ci hanno sempre accontentati. Così mi è parso di vedere anche con i francesi e tedeschi. Poi, si cercava sempre di tornare a mangiare nei tavoli dove i camerieri ti avevano trattato meglio, al punto che dopo qualche giorno un tavolo era praticamente a noi riservato.
Al buffet, purtroppo, davanti alle vetrate ci sono le scialuppe di salvataggio, per cui è praticamente impossibile vedere il panorama fuori. Ma al ristorante le vetrate sono aperte, ed alla sera mentre si mangiava abbiamo visto anche qualche bel tramonto.
Io credo che il viaggio di ladylyndon sia stato condizionato dalla massiccia presenza degli spagnoli. Caciaroni per natura, con tanto personale sudamericano avranno pensato di essere a casa, condizionando anche le musiche e l'animazione tutta. Tanti simpatici ragazzi, molti dei quali italiani, ma anche con gli altri si parlava in italiano. Un paio di volte nelle escursioni siamo stati accomunati agli spagnoli; nei pulman bisognava sempre chiedere loro di far silenzio perché non si riusciva a sentire niente.
Si sono sempre più convinto che il problema di tutto siano stati gli spagnoli.
Non voglio fare il difensore di Costa, spesso sono critico anch'io con loro, ma poi nel questionario che arriva dopo 2-3 giorni si possono evidenziare certe storture e non è assolutamente detto che si debba a priori dare una valutazione di 10, io almeno non l'ho fatto ed ho fatto alcune segnalazioni.
L'importante, alla fine, è che la vacanza sia riuscita, il tempo ed il mare ci hanno assistiti ed abbiamo trascorso in serenità un paio di settimane.
Su qualsiasi altra nave, di qualsiasi bandiera, la presenza massiccia di cittadini di un Paese possono condizionare in parte, ma non devono determinare la buona riuscita.
 

miciomao

New member
Dopo quel che ho detto meno male che siamo sempre noi italiani a farci riconoscere!!
 

La76

New member
leggo e so che è vero
ma allora noi italiani, che siamo? che siamo diventati?

Maria NeoClassica, almeno per un periodo, avrebbe dovuto fare un itinerario che era veramente straordinario...cancellato in un niente per sostituire questo qui di Celebration che, rispetto all'altro, non vale nulla.
Io le "strategie" della compagnia non le capisco più da tempo...e quello che capisco ancora meno è vendere un prodotto per un altro...perchè alla fine è di questo che stiamo parlando...
 

mariaefiglio

Active member
ricordo il precedente itinerario e come dici tu era eccezionale e diversamente da quest'ultimo molto ma molto più invitante, tantè che io e l'amica con cui ho diviso altre crociere avevamo dato un pensierino poi invece prima ancora che tiravamo le nostre somme è cambiato l'itinerario e le nostre disponibilità
e ora a leggere questo...............
 

La76

New member
PS2: nave cambiata... personale per Spagnoli ... Cucina per SudAmericani ... povera Neo non è colpa sua :(

La mia non voleva essere una giustificazione, ma una spiegazione.
Sinceramente io con NeoRiviera l'anno scorso mi sono trovata molto bene...e mi spiace davvero vedere che un progetto così interessa sta naufragando principalmente per colpa di chi l'ha creato.

ricordo il precedente itinerario e come dici tu era eccezionale e diversamente da quest'ultimo molto ma molto più invitante, tantè che io e l'amica con cui ho diviso altre crociere avevamo dato un pensierino poi invece prima ancora che tiravamo le nostre somme è cambiato l'itinerario e le nostre disponibilità
e ora a leggere questo...............

Anch'io ci avevo fatto un pensiero...neanche il tempo di decidere quando farla...ed è sparita :(
 

mariaefiglio

Active member
a volerla dire sembra che si gettino la zappa sui piedi intenzionalmente
ma ti pare possibile?
 

Top